Aggiungi al carrello
In offerta!

Piatto in ceramica di Caltagirone Frasi siciliane

Il prezzo originale era: 29,00 €.Il prezzo attuale è: 22,90 €.

-21%
Piatto in ceramica di Caltagirone Frasi siciliane 29,00  Il prezzo originale era: 29,00 €.22,90 Il prezzo attuale è: 22,90 €.

Acquista confezione regalo

a
Acquista subito

Spedizione Rapida 1-2 giorni Gratuita

Colori e tonalità possono differire leggermente dalle foto. Trattandosi di prodotti 100% artigianali, eventuali imperfezioni sono parte del processo di lavorazione e attestano l'originalità dei prodotti.

NUOVO PRODOTTO – OFFERTA LANCIO! Piatto in Ceramica di Caltagirone, interamente formato e decorato a mano. Questi piatti molto caratteristici e simpatici sono fatti con una base bianca con al centro una trinacria stilizzata con le sole gambe. Sul bordo del piatto è decorato con una linea colorata e una scritta una frase ispirata ai detti siciliani che hanno a che fare con il cibo e la cucina. Spesso queste frasi sono detto in modo ironico, ma comunque nascono dalla saggezza popolare che ci insegna verità profonde.

Ecco le frasi disponibili e il loro significato:

“Cu avi chiù sali conza a minestra” (Chi ha più sale condisce la minestra): Chi è più saggio o ha più capacità, dovrebbe prendere in mano le situazioni, l’iniziativa per risolvere i problemi. In un’accezione negativa chi ha più autorità, o semplicemente più soldi, prende il controllo della situazione, a volte con effetti negativi.

“Omu di panza omu di sustanza”: spesso detto a o da una persona in carne per apostrofare ironicamente che i chili di più sono sono un riflesso dell’alto valore morale e caratteriale. È spesso detto come un invito benevolo e amichevole a concentrarsi sulla sostanza, ciò che la persona è dentro, e non su come appare o sui chili di troppo.

I chiacchiri su chiacchiri ma i maccaruna incunu a panza” (Le chiacchiere sono chiacchiere ma i maccheroni riempiono la pancia): le parole contano poco, quello che conta alla fine sono i fatti.

“Pani schittu cala rittu” (Pane senza companatico, scende dritto, o va già facilmente): chi ha tanta fame o non ha molto da mangiare non è schizzinoso, ma si accontenta di qualsiasi cosa per placare la fame. Detto spesso per sdrammatizzare quando si ha disposizione solo del pane senza niente per condirlo.

“I vai ra pignata i sapi a cucchiara” (I guai della pentola, li sa il mestolo): come il cucchiaio che mescola il sugo riesce a percepire eventuali difetti nella pentola o nella pietanza che si sta preparando, solo il diritto interessato o chi gli è davvero vicino conosce bene i propri guai, le difficoltà e le sofferenza che attraversa.

“Cu mancia fà muddichi” (Chi mangia fa molliche): come mangiando è inevitabile non lasciare qualche traccia o non far cadere qualche briciola, quando si fa qualcosa è inevitabile che nessuno lo venga a sapere o veda quello che facciamo. Usato sia ironicamente sia più seriamente.

“U saziu non criri u riunu” (Chi è sazio non crede a chi è a digiuno): il significato più stretto è che chi sta bene (economicamente, emotivamente, di salute e così vai) non riesce a capire che se la passa peggio in quel momento.

Colore del bordo casuale, scelto in base a disponibilità. Smalto lucido in simil Cristallo adatto per alimenti. Cottura a 950°.

Misure:
Piatto fondo diametro cm 24,5; altezza cm 4.
Piatto piano diametro cm 26; altezza cm 3.

Firma a fuoco e certificato di garanzia.

Scopri la sezione dedicata ai nostri Piatti in Ceramica di Caltagirone!

Come pulire un piatto in Ceramica di Caltagirone:

Non c’è proprio da uscire pazzi. Se un oggetto in ceramica dovesse macchiarsi, per togliere una macchia dalla Ceramica di Caltagirone basta del detersivo per piatti e una spugna. Si, il detersivo per piatti è il modo migliore per togliere le macchie dalla ceramica. Meglio ancora se agiamo subito sulla macchia.

Se ci pensi, i piatti che usi giornalmente sono fatti proprio di ceramica o porcellana (la stessa natura della ceramica). Li laviamo così da secoli, questo perché è il metodo più facile ed efficace. La ceramica smaltata è resistente sia all’azione chimica del sapone che all’azione abrasiva della spugnetta.

Piatti e vassoi in ceramica di Caltagirone possono essere usati a contatto con l’alimenti se lo smalto è adatto all’uso con gli alimenti (negli articoli sul nostro sito è indicato il tipo di smalto). Possono essere poi lavati a mano con il sapone per piatti.

La Ceramica di Caltagirone può essere lavata in lavastoviglie? Purtroppo non è consigliabile mettere la ceramica di Caltagirone in lavastoviglie. La lavatrice potrebbe creare col tempo micro-crepe nello smalto e pian piano creparlo sempre di più. Inoltre sbattendo uno con l’altro i piatti potrebbero scheggiarsi molto facilmente.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni20 × 20 × 20 cm
Rifinitura: No selection

Smalto cristallo Alimentare

Dimensioni: No selection

Diametro 25cm, Diametro 26cm

Frase: No selection

U saziu, Cu mancia, I vai, Pani schittu, Chiacchiri, Omu di panza, Sali Minestra

Tipo di piatto: No selection

Piano, Fondo